Velista dell’anno TAG Heuer

Con una valanga di voti sul sito Velista dell’Anno (30.000!) si è conclusa la prima fase del Velista dell’Anno TAG Heuer: tra i 100 candidati hanno passato il turno i 30 più votati, che potete già votare sul sito, fino al 15 di aprile: accederanno alla fase finale i primi 10.
Vi ricordiamo che potete esprimere un massimo di tre preferenze, da assegnare a un singolo candidato o da distribuire tra più candidati a vostra scelta. Chi è stato il più votato della prima fase? Andrea Barbera, con 2.801 voti. Tantissimi, a cui hanno fatto seguito centinaia di commenti e attestati di stima. Non ci aspettavano un clamore tale intorno al quarantenne agrigentino, che ha compiuto il giro della Sicilia in solitario a bordo di un catamarano Classe A di 5 metri non abitabile.
Ha macinato le 500 miglia del percorso (in senso orario dal porto di San Leone, Agrigento) in 18 giorni e 12 tappe.
Forse il segreto dello skipper siciliano è da ricercarsi nelle sue stesse parole: “Dopo anni e anni a seguire le imprese dei grandi velisti in giro per gli oceani come Vittorio Malingri e Matteo Miceli, ho deciso di mettermi alla prova anch’io. Ma non c’è nessuna impresa sportiva, qui. L’ho fatto in primo luogo per me stesso”.
In calce trovate la classifica dei 30 candidati più votati della prima fase. Correte a votarli su Velista dell’Anno, dove trovate anche le info sul regolamento e sui premi (i voti della prima fase sono da considerarsi azzerati, si riparte da zero)!

Fonte: Il giornale della Vela

Comments are closed.